.
Annunci online

ciccio
il nuovo che è avanzato

francesco cundari


Diario


9 agosto 2007

Atlantide

Più ci penso e più mi convinco che stia arrivando il temporale. Fossi un dirigente dei Ds, conierei questo slogan: la “nuova fase politica” non s’interpreta, si abbatte. Mi riferisco a questo indigeribile impasto di veleni e melassa che è diventato il dibattito interno al Partito democratico. E non certo per colpa di Veltroni, che non dice, non fa e non pensa nulla di diverso da quello che ha sempre detto, fatto e pensato. Parlo dei suoi compagni di partito. Almeno la Margherita, nonostante tutto, si è divisa secondo una logica razionale, e politica. Rosy Bindi, Enrico Letta e Dario Franceschini, alla fine, stanno ognuno dov’è sempre stato. Il problema sono i Ds. E’ questo che rende fasullo tutto il dibattito. Ed è per questo, credo, che proprio non riesco ad appassionarmi alle sorti di questa “nuova fase”, che mi sembrano miserabili e regressive. Né alle sorti di nessuno dei suoi protagonisti. Tra chi negli ultimi tre anni (almeno) tutto ciò che ha fatto lo ha fatto al solo scopo di candidarsi, e poi non si è candidato; chi invece non si è candidato per colpa degli altri che non gli hanno dato il permesso, e poi aggiunge che vuole un “partito da combattimento”; e chi vive da sette anni sotto una veranda ad aspettare le nuvole, e probabilmente sarà il primo a bagnarsi.




permalink | inviato da ciccio il 9/8/2007 alle 16:17 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio       
 
 




blog letto 684520 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

articoli



“Gli scacchi sono tutto: arte, scienza e sport”

Anatolij Karpov

“Non c'è peggior reazionario del rivoluzionario pentito”

Lenin

“Beato il popolo che non ha bisogno di prodi”

Bertolt Brecht



  
          

CERCA