.
Annunci online

ciccio
il nuovo che è avanzato

francesco cundari


Diario


25 luglio 2007

Cinquant’anni di solitudine

Ci ho ripensato. Lo ammetto: sono stato impulsivo. E’ evidente che non si tratta di soldi, che il problema è più profondo, che non si può risolvere con una semplice colletta. E’ chiaro che quando uno arriva a scrivere: “Si stenta perciò a comprendere la costernazione di chi, nemmeno raggiunto da un avviso di garanzia, vede nondimeno associato sui media il proprio nome a un’intricata vicenda giudiziaria”, si capisce che quando uno arriva a questo punto, che stenta, uno come Pierluigi Battista, non è che te la puoi cavare con una colletta. E nemmeno con gli attestati di solidarietà. Si capisce che se persino lui stenta a comprendere questi politici che si costernano perché sui media li associano – perché è vero, in effetti, che questi media associano parecchio, questo proprio non si può negare – ebbene, che vuoi fare? A questo punto, più che a una colletta, sarebbe ora di pensare a un collare.




permalink | inviato da ciccio il 25/7/2007 alle 17:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia     giugno        agosto
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE

articoli



“Gli scacchi sono tutto: arte, scienza e sport”

Anatolij Karpov

“Non c'è peggior reazionario del rivoluzionario pentito”

Lenin

“Beato il popolo che non ha bisogno di prodi”

Bertolt Brecht



  
          

CERCA